Impasto napoletano a 24 ore

La versione di Jaws
Impasto napoletano a 24 ore

Provare a parlare di impasto napoletano vuol dire infilarsi volontariamente in un ginepraio, questo accade grazie alle tante scuole di pensiero che fanno capo ad un discusso disciplinare che ha delle specifiche da rispettare.

Con precisi ingredienti e tempistiche, tecniche di lavorazione e tecniche di cottura .
Però per fortuna le varianti sono parecchie a partire dai tempi di maturazione che possono essere dilatati per arrivare anche a 24 ore, come nel nostro caso, tutto rigorosamente a temperatura ambiente.

L’impasto napoletano a 24 ore è il nostro preferito qui su Profumi dal Forno in quanto la pizza che ne esce fuori è leggerissima, profumata e scioglievole, sempre che questo impasto sia stato condotto ad arte.

Parlare di tempistiche di maturazione significa legarsi indissolubilmente alle condizioni climatiche presenti al momento dell’impasto, quindi le 24 ore in autunno, inverno e primavera saranno praticabili senza accorgimenti troppo restrittivi.

In estate però bisognerà prestare la massima attenzione in quanto il caldo sarà un buon alleato per alcune condizioni mentre diverrà un nemico implacabile per altre.
Questo video racconta un impasto progettato e realizzato in estate e maturato a circa 23 gradi grazie all’utilizzo di una cantina che ha consentito una temperatura stabile nonostante la calura estiva.

Quello che ci è interessava era focalizzare l’attenzione sulla tecnica di impasto e sul raggiungimento di un corretto punto pasta che permettesse all’impasto di arrivare a 24 ore senza cedimenti della maglia glutinica.

Buona visione!

Commenti

grande video grazie maestro

grande video grazie maestro jaws .... a parte la musica che ho dovuto togliere ahahahah

Grande

Bellissimo aspetto, complimenti !

Grazie , la musica è

Grazie , la musica è meravigliosa :))

ciao !

JAWS

Complimenti per l'impasto e

Complimenti per l'impasto e per la musica.

Poesia della pizza

Questa è arte!!!!

Saluti & Ringraziamenti

....cosa dire....
GRAZIE MAESTRO!!!
Saluti
Tommaso

Perfetto

..ecco io mi ritrovo perché sostengo che la pizza napoletana, come tutte le pizze, hanno delle prerogative che possono piacere o meno, ma quelle sono. E però non è detto che ognuno di noi, visto che non dobbiamo fare i professionisti, non possa trovare una soddisfazione e un piacere e un gusto diverso apportando delle modifiche proprie e che non fanno parte dei vari disciplinari, ma che ci rendano felici lo stesso. Ecco, io ho seguito il filmato con attenzione e debbo dire che mi sono ritrovato perfettamente con la pizza che faccio io e che maggiormente mi aggrada, ma questo non vuole dire che la faccio soltanto cosi, ma è quella che preferisco!!! Anche la lavorazione è simile a quella che faccio e che mi soddisfa maggiormente rispetto alla planetaria che uso solo quando ho premura.....Non lo dico per vantarmi o lodarmi, ma perché avere conferme illustri fa piacere e conforta sulle buone abitudini!! Grazie e saluti

....la migliore cucina è quella che ti piace!!!

fantastico... questa sera

fantastico... questa sera applicherò questa tecnica.
Grazie.

X